ATALANTA (3B) – JUVENTUS (1A)
EMPOLI (4A) – ROMA (1C)
MILAN (2B) – INTER (1B)
SASSUOLO (2A) – BENEVENTO (2C)

I Playoff del campionato Under 16 di A e B entrano decisamente nel vivo. Tra le otto squadre che scenderanno in campo per le gare di andata dei quarti di finale troveremo finalmente le migliori due di ogni girone oltre ad Atalanta ed Empoli, le due formazioni qualificatesi nei due turni preliminari giocati con la formula della gara unica. Le quattro squadre con la miglior classifica disputeranno in casa le gare di ritorno e per loro sarà fondamentale superare indenni questi primi 80 minuti. A rendere il quadro ancora più incerto, poi, dovrebbero contribuire anche le condizioni meteo con le previsioni che parlano di violenti temporale che dovrebbero interessare soprattutto il match di Zingonia e il derby del Vismara. Rispetto allo scorso campionato disputato dai ragazzi classe 2003, quello Under 15 vinto dall’Inter, quest’anno ai quarti ritroviamo entrambe le squadre di Milano oltre a Juventus, Atalanta, Sassuolo e Roma. Le new entry sono dunque Empoli e Benevento.

ATALANTA-JUVENTUS (domenica 19, ore 15.00)
Nonostante la sfida veda contrapposte una terza contro una prima classifica, nonostante il divario a fine stagione sia stato di undici punti e nonostante la Juventus abbia segnato dieci gol in più  (61 in totale) incassandone tre in meno (24 in totale), guai a dare l’Atalanta sconfitta in partenza. Primo perché confrontare squadre di gironi differenti è sempre un esercizio molto complicato, e secondo perché quello di mister Zanchi è un gruppo di ragazzi dall’indiscusso valore che la maglia Azzurra la indossano ormai con una certa regolarità. Tra questi di sicuro mancherà Giovane, unico 2003 convocato per gli Europei U17 che proprio domenica pomeriggio disputerà la finale del torneo continentale, ma potremmo vederlo in campo nella gara di ritorno. Assolutamente di enorme interesse sarà il confronto ravvicinato tra due attaccanti di grande prospettiva come il nerazzurro Rosa e il bianconero Bonetti, rispettivamente 1° e 5° del Ranking U16 de La Giovane Italia.

MILAN-INTER (domenica 19, ore 15.00)
Il derby tra le milanesi è ovviamente un altro confronto che promette scintille. I precedenti in campionato sorridono all’Inter: 1-1 all’andata in casa dei rossoneri e vittoria per 2-0 al ritorno. Trattandosi di squadre dello stesso girone, qui sì i numeri forniscono indicazioni molto più attendibili. I nerazzurri hanno chiuso il girone B a quota 53 punti, otto in più del Milan, e hanno perso solo tre incontri, secondi solo alla Roma che ne ha persi due nel girone C. I rossoneri, dal canto loro, possono vantare invece un miglior attacco con sei reti segnate in più (50 in totale) grazie anche alla vena realizzativa di El Hilali, rientrato a fine stagione, e sempre a suon di gol, dopo un lungo infortunio. Nelle fila dell’Inter occhio a Cedele in difesa e alla coppia d’attacco Gnonto-Magazzù.

EMPOLI-ROMA (domenica 19, ore 11.00)
Di grande interesse sarà anche il doppio confronto tra l’Empoli, assoluta sorpresa di questa post season, e la Roma, dominatrice del suo raggruppamento ma chiamata ora alla prova di maturità in queste sfide playoff. I toscani nei due turni preliminari hanno avuto la meglio sul Frosinone (terza classificata del girone della Roma), battendolo a domicilio per 1-2, e della Sampdoria con un pesantissimo 4-0. Sfida nella sfida sarà quella tra i jolly tutto estro e talento delle due formazioni: Baldanzi da una parte e Cassano dall’altra, rispettivamente numero 10 e 33 del Ranking U16 de La Giovane Italia.

SASSUOLO-BENEVENTO (domenica 19, ore 11.00)
Di mattina, come Empoli-Roma, si giocherà infine la sfida d’andata tra Sassuolo e Benevento. Sia gli emiliani che i campani sono reduci da una stagione di altissimo livello che li ha visti perdere la testa dei rispettivi raggruppamenti solo nel girone di ritorno. Numeri alla mano si tratta delle migliori seconde, e già questo la dice lunga. Fatte queste premesse, ci si dovrebbe attendere un confronto molto equilibrato, eppure chi conosce bene queste squadre sa che con gli attacchi di cui dispongono tutto può davvero accadere. Punte di diamante da una parte e dall’altra sono Ferrara e Olimpio (18° e 3° del Ranking U16 LGI).

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • Privacy Policy
  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie di rilevamento di terze parti
  • Contenuto video

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web da parte dei visitatori o per integrare funzionalità di terze parti nel sito (ad esempio, moduli per i commenti o icone di social network che consentono ai visitatori di condividere il contenuto del sito).

Questa sito raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • Contattare l’Utente
    Modulo d’iscrizione
    Dati Personali: email, nome, contatto telefonico
  • Statistica
    Statistiche di Aruba
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy e Cookie Policy.

Cookie strettamente necessari

Questi cookie devono essere sempre attivati durante la navigazione del sito.

Cookie di rilevamento di terze parti

Questo sito Web utilizza Google Analytics/ Statistiche di Aruba per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito in un certo periodo di tempo e le pagine più popolari.

Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Contenuto video

Questo sito web utilizza il codice di incorporamento video da Youtube. Questo fornitore di servizi può raccogliere i dati da te per scopi di marketing.