Equilibrio sovrano in quasi tutte e quattro le partite del primo turno di playoff del campionato nazionale Under 15 di A e B. Unica eccezione, e che eccezione, la sconfitta a sorpresa del Frosinone, per di più in casa, contro il Perugia. Juventus-Empoli è decisa da un solo gol, quello del bianconero Nobile, mentre Palermo e SPAL fanno festa solo dopo i calci di rigore eliminando Parma e Cagliari.

FROSINONE-PERUGIA 1-3
La grande sorpresa, come detto, è stata l’uscita di scena del Frosinone. Da una parte per demeriti dei suoi, che a conti fatti hanno sbagliato la partita più importante dopo aver disputato una stagione davvero ottima; dall’altra per meriti del Perugia che tatticamente è stato superiore, e non di poco. Andati sotto dopo appena due minuti (gol di Navarra), gli umbri hanno acciuffato subito il pareggio al 7′ con Buzzi per poi mettere la freccia del sorpasso al 24′ con Lorenzini. La rete del definitivo 1-3 porta la firma del solito Lolli che già al 12′ della ripresa mette in cassaforte il discorso qualificazione. Al termine della stagione regolare Frosinone e Perugia avevano chiuso il girone C rispettivamente al terzo e quinto posto con una differenza di 13 punti. Negli scontri diretti il bilancio era stato di un pareggio (2-2) e di una vittoria per il Frosinone (1-2).

JUVENTUS-EMPOLI 1-0
L’altra vittoria negli ottanti minuti regolamentari è stata quella della Juventus sull’Empoli, anche in questo caso due squadre dello stesso girone, quello A, chiuso rispettivamente al terzo e quinto posto con un divario, però, di appena sei punti. Alla fine a centrare il passaggio del turno è stata la Juventus grazie al jolly pescato da Nobile a inizio ripresa (43′) sfruttando così il fattore campo, contrariamente a quanto avvenuto in campionato. Nella gara d’andata, infatti, erano stati i toscani a imporsi a Torino per 3-4 per poi perdere il ritorno in casa per 2-3. Precedenti che lasciavano intuire quanto questa sfida playoff sarebbe stata equilibrata e difficile da pronosticare.

PARMA-PALERMO 1-1 (2-4 dcr)
Passiamo così alle sfide decise solo ai calci di rigore. Parma e Palermo, quarte classificate dei gironi A e C, avevano chiuso il match sull’1-1 in virtù delle reti di due dei loro giocatori più rappresentativi: Ganci al 26′ per il vantaggio ospite, Foresta al 49′ per il pareggio dei ducali. Dal dischetto sono i rosanero a partire male con l’errore proprio di Ganci, che si fa ipnotizzare da Piga, ma i tre rigoristi successivi, Musso, Di Fatta e Ferrante vanno tutti a segno. Tutto il contrario, invece, per il Parma: Cavalca segna, Bandaogo, Torri e Ribaudo sbagliano clamorosamente decretando così l’eliminazione.

SPAL-CAGLIARI 3-3 (5-3 dcr)
Pirotecnica all’inverosimile, infine, la sfida tra SPAL e Cagliari, terza e quarta classificata del Girone B con soli tre punti di differenza e un bilancio di una vittoria a testa in campionato. I padroni di casa partono decisamente meglio e a inizio ripresa trovano il doppio vantaggio con Dell’Aquila dopo il primo gol segnato da D’Andrea a metà del primo tempo. Ma il Cagliari non ci sta: dopo un minuto Masala accorcia e a dieci dalla fine arriva anche il meritato pareggio con Farris. Si va così ai supplementari e anche questi registrano un rapido botta e risposta: Dell’Aquila in un amen riporta avanti la SPAL, Masala otto minuti più tardi fa 3-3. Dal dischetto i ferraresi sono implacabili: 5 rigori segnati da una parte, solo tre dall’altra. Il Cagliari torna a casa, ma a testa altissima.

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • Privacy Policy
  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie di rilevamento di terze parti
  • Contenuto video

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web da parte dei visitatori o per integrare funzionalità di terze parti nel sito (ad esempio, moduli per i commenti o icone di social network che consentono ai visitatori di condividere il contenuto del sito).

Questa sito raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • Contattare l’Utente
    Modulo d’iscrizione
    Dati Personali: email, nome, contatto telefonico
  • Statistica
    Statistiche di Aruba
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy e Cookie Policy.

Cookie strettamente necessari

Questi cookie devono essere sempre attivati durante la navigazione del sito.

Cookie di rilevamento di terze parti

Questo sito Web utilizza Google Analytics/ Statistiche di Aruba per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito in un certo periodo di tempo e le pagine più popolari.

Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Contenuto video

Questo sito web utilizza il codice di incorporamento video da Youtube. Questo fornitore di servizi può raccogliere i dati da te per scopi di marketing.