Inter, Atalanta, Roma e Napoli: ecco le magnifiche 4!

Sono ufficiali ora anche gli accoppiamenti per le semifinali del campionato Under 17 A e B, dopo il ritorno dei quarti di finale: saranno da una parte Inter e Atalanta e dall’altra Roma e Napoli a giocarsi lo Scudetto U17 2018/19.

 

A ‘Interello’ dopo l’1-1 sofferto di una settimana fa, l’Inter di mister Zanchetta indirizza subito la partita e mette in discesa la qualificazione con una prova convincente. Senza il bisogno di far entrare in campo il gioiellino Esposito, in panchina per tutti i 90 minuti e preservato in vista della semifinale del campionato Primavera di martedì. Ci pensa il piccolo e imprendibile Gnonto – classe 2003 già più volte impiegato sotto età con l’Under 17, una specie di Oba Oba Martins, per rendere l’idea su chi ci ricorda… – ad accendere e poi di fatto anche spegnere la partita nel giro di una manciata di minuti. Prima un colpo di testa angolato, su assist di Moretti; poi un destro affilato, su gentile e geniale servizio di tacco del compagno d’attacco Bonfanti, in uno contro uno con il portiere avversario Agostino. Un doppio vantaggio, alla mezzora del primo tempo, giusto per i valori in campo e che potrebbe anche diventare passivo tremendo per gli ospiti se lo stesso Agostino non sventasse con due mezzi miracoli – a cavallo tra primo e secondo tempo – i colpi di testa di Bonfanti e Casadei. Il Genoa prova a fare il suo, a giocarsela con le sue armi, ma la differenza tra le due squadre, molto meno accentuata se non azzerata a Genova, esce in tutta la sua nitidezza.

Dunque non sorprende, all’ora di gioco, anche il tris nerazzurro con la protezione di palla da manuale in area di Bonfanti e l’assist per l’arretrato e ben posizionato Squizzato – regista fondamentale per l’Inter, classico numero 4 – che di destro pesca l’angolino e chiude definitivamente i giochi. Non fosse che quel ruolo in nazionale sia stato ricoperto da capitan Panada, anima dell’Under 17 azzurra vicecampione d’Europa, non ci sarebbe molto da dubitare su chi altro potrebbe prendersi la maglia azzurra da titolare in mediana. La girandola di cambi non muta nel finale l’andamento della sfida, con il bravo Agostino capace di neutralizzare anche il neoentrato Wieser a pochi giri di lancetta dallo scadere di 90′ di gioco piacevoli e condotti dall’Inter con personalità e autorità. E con il punto del 4-0 firmato ancora Gnonto, proprio sul triplice fischio, a rendere ancor più rotondo il risultato e più chiara – ce ne fosse stato bisogno – l’ambizione di Tricolore di una squadra che arriva alle finali di Ravenna da favorita assoluta.

 

INTER-GENOA 4-0

INTER: Stankovic, Dimarco, Moretti, Squizzato (dal 75′ Cester), Cortinovis (dal 46′ Alcides D.), Pirola, Casadei (dal 75′ Wieser), Mirarchi (dal 83′ Sangalli), Gnonto, Bonfanti (dal 66′ Sakho), Oristanio (dal 66′ Simic). All. Zanchetta

GENOA: Agostino, Dellepiane, Di Razza (dal 62′ Cavalli), Lipani (dal 80′ Piu), Turchet, Mukaj, Maglione (dal 80′ Mora), Besaggio, Conti (dal 62′ Fossati), Rancati (dal 53′ Diakhate), Bamba (dal 80′ Zanoli). All. Chiappino

MARCATORI: 28′, 35′ e 90′ Gnonto (I), 61′ Squizzato (I)

NOTE: Ammoniti Gnonto, Bonfanti (I) e Di Razza, Turchet (G)

 

ANDREA ZANCHETTA (Allenatore Inter Under 17)

Dopo la fatica e l’equilibrio nella sfida di andata, credo che siano emersi in questo ritorno i valori tecnici e di squadra. Abbiamo meritato di qualificarci per le Final 4 ma devo ammettere che il Genoa è stato avversario duro e che merita tutti gli onori del caso, per quanto ha fatto soprattutto in casa sua e nella prima mezzora, qui sul nostro campo. Sono molto soddisfatto della prova fornita dai ragazzi, quando Squizzato fornisce questo livello di prestazioni in mezzo al campo e trovi anche i due sottoetà (i 2003 Casadei e Gnonto) che fanno la differenza, tutto poi gira per il meglio e la vittoria è una conseguenza. Ma è impossibile non citare anche Oristanio e Bonfanti, o Pirola leader difensivo… Insomma, davvero contento di tutti i miei singoli e soprattutto del gioco e della prova d’insieme che abbiamo proposto. Andiamo a giocarcela con queste armi, anche alle finali in Romagna…“.

 

LUCA CHIAPPINO (Allenatore Genoa Under 17)

Dopo una stagione così non posso né voglio dire nulla ai ragazzi se non che sono stati bravi e hanno fatto quello che dovevano. E anche di più. Chiaramente non in questa partita, nella quale però partivamo con il forte handicap psicologico (e non solo) dell’1-1 strappato dall’Inter al 95° all’andata e che pure abbiamo approcciato meglio di loro, dimostrando carattere e voglia. Ma credo che nel complesso i valori emersi sul campo siano quelli reali e l’Inter merita di andare a giocarsi uno Scudetto Under 17 che – parere mio – li vedrà squadra favorita, delle quattro rimaste. Noi abbiamo fatto benissimo nei primi 90 minuti del doppio confronto e se torniamo a casa con qualche rimpianto, è legato solamente a quel frangente, al non aver vinto a Genova. Per il resto, complimenti a loro e uscita a testa alta per noi“.

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • Privacy Policy
  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie di rilevamento di terze parti
  • Contenuto video

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web da parte dei visitatori o per integrare funzionalità di terze parti nel sito (ad esempio, moduli per i commenti o icone di social network che consentono ai visitatori di condividere il contenuto del sito).

Questa sito raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • Contattare l’Utente
    Modulo d’iscrizione
    Dati Personali: email, nome, contatto telefonico
  • Statistica
    Statistiche di Aruba
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy e Cookie Policy.

Cookie strettamente necessari

Questi cookie devono essere sempre attivati durante la navigazione del sito.

Cookie di rilevamento di terze parti

Questo sito Web utilizza Google Analytics/ Statistiche di Aruba per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito in un certo periodo di tempo e le pagine più popolari.

Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Contenuto video

Questo sito web utilizza il codice di incorporamento video da Youtube. Questo fornitore di servizi può raccogliere i dati da te per scopi di marketing.