Girone A protagonista del 2° turno Playoff, ma alla fine passa solo l’Empoli

Due partite, quattro squadre di cui ben tre del Girone A: Lazio, Empoli e Sampdoria. Il secondo turno di Playoff del campionato nazionale Under 16 di A e B ha regalato questa curiosità, oltre a due accoppiamenti che hanno fatto storcere il naso soprattutto a Marco Alboni, allenatore dei biancocelesti. Questo perché da una parte si sono affrontate due terze classificate come Atalanta e Lazio, dall’altra una quarta e una quinta come Empoli e Sampdoria. Ma tant’è. Alla fine a passare il turno sono stati i lombardi e i toscani e non sono di certo mancate le sorprese.

ATALANTA-LAZIO 2-1
Nella sfida di Zingonia, vuoi per il fattore campo, vuoi per la rosa dei padroni di casa piena zeppa di nazionali, nonostante le tante assenze, in molti avrebbero pronosticato una vittoria netta e invece la Lazio ha avuto il merito di restare in partita fino alla fine sfiorando addirittura l’impresa nonostante la doccia fredda iniziale. Il vantaggio dell’Atalanta, infatti, arriva dopo appena due giri di lancette e porta la firma di Oliveri, al terzo centro in due gare di playoff, in assoluto uno dei migliori in campo. Con il passare dei minuti, però, si capisce subito che i nerazzurri fanno fatica a imporre il proprio gioco. La Lazio, per stessa ammissione di Alboni, aveva preparato il match con il preciso intento di stoppare le avanzate avversarie sulle fasce e in campo il piano riesce alla perfezione. Ciò nonostante il pareggio arriva al 20′ quasi per caso: sugli sviluppi di un corner la palla finisce sul braccio largo di Caia e a trasformare il rigore ci pensa Mancino. Nella ripresa, avanzando soprattutto per vie centrali, l’Atalanta appare più in controllo ma senza riuscire a capitalizzare. Quando i supplementari sembrano ormai imminenti, a decidere gara e qualificazione è un gol di Rosa, attaccante di grandissima prospettiva come conferma anche la prima posizione nel ranking de La Giovane Italia relativo alla stagione regolare.

EMPOLI-SAMPDORIA 4-0
Decisamente più eclatante il poker rifilato dall’Empoli ad una Sampdoria che in campionato aveva mostrato grandi cose e che in attacco schierava Donato e Malagrida, due ragazzi dall’incredibile fiuto per il gol. A fare il fenomeno in sessanta secondi a partire dal minuto sei, invece, è stato Baldanzi. Nella prima marcatura il numero 10 taglia la difesa avversaria come un burro vincendo contrasti su contrasti, compreso l’ultimo con il portiere prima di spingere in rete. La doppietta “lampo” arriva con un diagonale in corsa dalla destra. Un uno-due che mette subito i blucerchiati alle corde per poi infliggere il colpo che li manda al tappeto appena al 14′ del primo tempo. Baldanzi si incunea ancora a testa bassa ma perde il pallone al limite dell’area. Poco male perché arriva Rossi che calcia al volo e fa partire una saetta che si infila sotto la traversa. Tre a zero e gara ormai segnata. A inizio ripresa, prima di essere sostituito, Bertozzi ha una clamorosa occasione di riaprire il match ma svirgola al lato. Gol sbagliato, gol subìto, arriva così il quarto centro empolese: Rossi lancia in profondità Cassai che da posizione defilata beffa il portiere avversario calciando alto sotto la traversa. L’ultimo tentativo di segnare il gol della bandiera è di Paoletti ma il suo missile terra aria fa solo la barba al palo.


LE SFIDE DEI QUARTI DI FINALE
 (19-26 maggio)

ATALANTA (3B) – JUVENTUS (1A)
EMPOLI (4A) – ROMA (1C)
MILAN (2B) – INTER (1B)
SASSUOLO (2A) – BENEVENTO (2C)

* Tra parentesi posizione e girone della stagione regolare

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • Privacy Policy
  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie di rilevamento di terze parti
  • Contenuto video

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web da parte dei visitatori o per integrare funzionalità di terze parti nel sito (ad esempio, moduli per i commenti o icone di social network che consentono ai visitatori di condividere il contenuto del sito).

Questa sito raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • Contattare l’Utente
    Modulo d’iscrizione
    Dati Personali: email, nome, contatto telefonico
  • Statistica
    Statistiche di Aruba
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy e Cookie Policy.

Cookie strettamente necessari

Questi cookie devono essere sempre attivati durante la navigazione del sito.

Cookie di rilevamento di terze parti

Questo sito Web utilizza Google Analytics/ Statistiche di Aruba per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito in un certo periodo di tempo e le pagine più popolari.

Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Contenuto video

Questo sito web utilizza il codice di incorporamento video da Youtube. Questo fornitore di servizi può raccogliere i dati da te per scopi di marketing.