Finale Under 15 Serie C: Piacenza tricolore, spettacolo a Sant’Arcangelo

Ultimo atto all’altezza delle aspettative e forse anche qualcosa di più: a Sant’Arcangelo di Romagna è il Piacenza a laurearsi campione d’Italia Under 15 Serie C, dopo una sfida bellissima e molto combattuta con la Paganese.

 

Pronti via ed è subito vantaggio Piacenza: nemmeno 60 secondi sul cronometro e la prima azione personale di Semenza – già grande protagonista della semifinale vinta sul Fano – porta al gol di Turrà. Serie di dribbling all’altezza del vertice destro dell’area, tiro respinto corto da Pinestro e tap in facile per il centravanti piacentino. La prima risposta della Paganese allo choc dello svantaggio arrivato a freddo è un tiro di Terracciano dal limite, al quarto d’ora, parato agevolmente da Maianti. La squadra di mister Matrecano – ex difensore di buon livello con le maglie (tra le altre) di Perugia e Parma – prova a portare pericoli in area avversaria e servire il numero 9 Campanile, classe 2005 dal fisico già imponente, pur essendo sotto età. Ma il Piacenza controlla le sfuriate dei campani senza soffrire, pur con qualche brivido improvviso. Ad esempio, il destro alto di poco ancora di Terracciano, al minuto 22, sugli sviluppi di azione da calcio d’angolo. Dall’altra parte sono sempre Semenza e Turrà a creare scompiglio, con movimenti giusti, in sincronia, tra il classico centroboa (licenza dalla pallanuoto) e il rapido estero d’attacco.

Ad inizio ripresa subito dentro Manzi e Colonna per la Paganese ed il forcing dei primi minuti è vincente: controllo e tiro dall’interno dell’area di Salerno e parata fondamentale di Maianti, prima; slalom, tra dribbling e un paio di rimpalli favorevoli, e piattone destro in rete sempre del numero 10 Salerno, poi. L’1-1 scatena l’entusiasmo dei ragazzi di Matrecano e del pubblico al seguito ma è il Piacenza ad avvicinarsi al nuovo vantaggio al 50°, con un tiro preciso ma troppo lento di Poerio, intercettato da Pinestro. Tra il 57° e il 58° poi fuochi d’artificio: 2-1 della Paganese con Norcia, dopo contropiede veloce di Manzi e tiro respinto da Maianti proprio sui piedi del numero 7 avversario. Il tempo di tornare a centrocampo ed ecco il 2-2 a firma Semenza, con un tocco dall’interno dell’area piccola, concretizzando un traversone lungo sul secondo palo. Partita bellissima e ricca di colpi di scena a Sant’Arcangelo, che il Piacenza però merita di vincere per la reazione al momento di difficoltà: al minuto 61′ gran colpo di testa in anticipo, sul primo palo, di Turrà, che diventa MVP del match con la doppietta personale. Nel finale di secondo tempo e nei 4 minuti di recupero nessuna clamorosa occasione per aumentare il bottino di gol, già soddisfacente per chi ha assistito ad una bella gara, tirata e divertente, con applausi finali per i nuovi campioni d’Italia U15 di Serie C – il Piacenza di mister Giacobone – e anche per la Paganese, degna antagonista in una finalissima emozionante.

 

PAGANESE-PIACENZA 2-3

PAGANESE: Pinestro, D’Avino, Semonella (dal 62′ Quaglietta), Di Maio, Iannuale, Domanico, Norcia, Terracciano, Campanile (dal 36′ Manzi), Salerno, Caiazzo (dal 36′ Colonna). All. Matrecano

PIACENZA: Maianti, Lucanto, Cloralio, Borsatti, Villoni, Baia, Geraldo Ruiz, Riva, Turrà (dal 62′ Balduzzi), Poerio (dal 66′ Hrom), Semenza. All. Giacobone

 

MARCATORI: 1′ e 61′ Turrà (Pi), 39′ Salerno (Pa), 57′ Norcia (Pa), 58′ Semenza (Pi)

NOTE: Ammoniti Domanico (Pa), Turrà (Pi)

 

MATTIA GIACOBONE (Allenatore Piacenza Under 15)

Vincere così, rimontando all’ultimo respiro una squadra che reputiamo molto forte come la Paganese, è bellissimo. Sapevamo della difficoltà della partita e siamo molto contenti che il percorso – cominciato per molti di questi ragazzi due anni fa – si sia chiuso con un titolo prestigioso, che ci rende orgogliosi del nostro lavoro. Credo sia stata una finale divertente anche da seguire, per il pubblico. E il fatto di aver risposto al momento di difficoltà nel secondo tempo, ribaltando la partita e portando l’inerzia dalla nostra parte, mi fa dire che è stata una vittoria meritata, una soddisfazione davvero indimenticabile“.

 

SALVATORE MATRECANO (Allenatore Paganese Under 15)

Le partite secche, le finali, sono così: si vince o si perde, ma al di là di quello è stata una partita bella da vedere, divertente, tra due squadre che hanno dimostrato di meritarla e che escono a testa alta per quello che sono riuscite a proporre. Direi due grandi squadre. Ai miei ragazzi dico di stare sereni e di essere orgogliosi di aver fatto qualcosa di incredibile: normale essere delusi e scossi dalla sconfitta, a caldo. Ma sono contento delle risposte che mi hanno dato per tutto l’anno e la mia intenzione è proseguire con questo gruppo, per riprovare a fare l’impresa nei prossimi anni“.

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • Privacy Policy
  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie di rilevamento di terze parti
  • Contenuto video

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web da parte dei visitatori o per integrare funzionalità di terze parti nel sito (ad esempio, moduli per i commenti o icone di social network che consentono ai visitatori di condividere il contenuto del sito).

Questa sito raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • Contattare l’Utente
    Modulo d’iscrizione
    Dati Personali: email, nome, contatto telefonico
  • Statistica
    Statistiche di Aruba
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy e Cookie Policy.

Cookie strettamente necessari

Questi cookie devono essere sempre attivati durante la navigazione del sito.

Cookie di rilevamento di terze parti

Questo sito Web utilizza Google Analytics/ Statistiche di Aruba per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito in un certo periodo di tempo e le pagine più popolari.

Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Contenuto video

Questo sito web utilizza il codice di incorporamento video da Youtube. Questo fornitore di servizi può raccogliere i dati da te per scopi di marketing.