La Roma di Tanrivermis supera anche l’ultimo scoglio e conquista lo scudetto Under 15 A-B battendo il Milan allo stadio Benelli di Ravenna con due gol nella ripresa firmati Koffi e Cherubini. Primo tempo dominato dai giallorossi che hanno rischiato solo nel finale. Nella ripresa l’uno-due si materializza in quattro minuti e vale il titolo. Per il Milan una stagione comunque unica chiusa a testa altissima.

Il primo tiro in porta della finale lo trova la Roma da fuori area, senza però impensierire Di Chiara. I giallorossi pressano gli avversari molto alti e nei primi minuti il Milan è costretto a serrare i ranghi sfruttando la sua proverbiale organizzazione in fase di non possesso. All’8′ Sette calibra male un passaggio a centrocampo, Koffi intercetta e scatta in avanti, assist per Padula che incrocia di potenza peccando però in precisione. Passano i minuti ma è sempre più assedio Roma. Al 12′ strappo improvviso di Cellamare sulla destra, palla a centro area per Rossi che prima incespica, poi alza troppo la parabola sprecando così una ghiotta occasione. Ma è solo un lampo, perché dopo si continua a giocare nella metà campo rossonera. I ragazzi di Polistina provano in tutti i modi a sfruttare le ripartenze, anche per rifiatare, ma tutte le azioni vengono puntualmente bloccate sul nascere da un pressing asfissiante a tutto campo che la Roma pagherà però nel finale.

Dal 30′ infatti si rivede avanti il Milan che sfiora addirittura il vantaggio in due chiare occasioni. La prima nasce quasi per caso da un’azione confusa in area giallorossa. La palla arriva sui piedi di Boni che sfonda da sinistra, si accentra ma non trova lo specchio. La seconda, e più netta, pochi istanti dopo con un tiro di sinistro in scivolata di Cellamare che esce di un niente alla sinistra di Mastrantonio con la curva rossonera che già esultava. I primi trentacinque minuti vanno così in archivio con il punteggio di parità dopo aver visto per larghi tratti una Roma arrembante ma poco cinica, e il Milan che, nonostante abbia giocato in trincea, alla fine è riuscito a creare le occasioni più pericolose.

A inizio ripresa i ruoli si invertono. Ora è il Milan che pressa alto e la Roma che fatica a ripartire. Quando Anane è costretto a uscire momentaneamente dal campo per farsi medicare a una spalla, i giallorossi provano ad approfittare della superiorità numerica senza però riuscire mai a calciare in porta. A furia di spingere e creare, però, alla fine il risultato si sblocca. Minuto 51′, lancio a scavalcare la linea di difesa, Koffi stoppa di petto e di sinistro la piazza sotto l’incrocio. Polistina non perde tempo e getta nella mischia un altro attaccante, Luscietti, ma i suoi si sbilanciano troppo e quattro minuti dopo arriva anche il gol del 2-0: assist di Koffi sulla destra a tagliare tutta l’area e diagonale vincente di prima intenzione di Cherubini. Il numero 11 della Roma va vicinissimo alla doppietta, ma soprattutto al 3-0, a tre minuti dal triplice fischio. Liburdi affonda sulla destra, serve il compagno a centro area, portiere saltato ma sulla linea di porta provvidenziale è il salvataggio di un generosissimo Cellamare. I minuti di recupero assegnati dal direttore di gara Bianchini sono cinque, ma la Roma li gioca tutti in controllo. Lo scudetto è suo, il capolavoro di Tanrivermis è compiuto.

MILAN-ROMA 0-2

MILAN: Di Chiara, Cellamare, Incorvaia, Dipalma (57′ Luscietti), Camara, Foglio, Sette (60′ Montalbano), Bozzolan, Rossi, Boni (69′ Galli), Anane. A disposizione: Nava, Perego, Anut, Marrone, Monelli, Gala. All. Polistina.

ROMA: Mastrantonio, Missori, Falasca (73′ D’Alessio L.), Faticanti, Catena, Muratori, Koffi, Lilli (58′ Mirimich), Padula (41′ Liburdi), Pagano, Cherubini (73′ Simone). A disposizione: Baldi, Pandimiglio, Pellegrini, Pisilli, D’Alessio F.. All. Tanrivermis

MARCATORI: 51′ Koffi (R), 55′ Cherubini (R)
NOTE: Ammoniti Mirimich (R), Camara (M)

 

TUGBERK TANRIVERMIS – Allenatore Roma Under 15
“Siamo contentissimi, un’emozione difficile da spiegare. Questa vittoria è il premio di tutto il lavoro, fisico, tattico e tecnico, che abbiamo fatto con i ragazzi per tutto l’anno. Ringrazio tutto il mio staff e la società che mi ha dato questa opportunità. Mi hanno messo nella condizione di lavorare al meglio e alla fine abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, lo scudetto. Non è stato assolutamente facile contro Napoli e Milan, due squadre che hanno davvero tanta qualità, ma i ragazzi hanno eseguito tutte le indicazioni alla perfezione con grande spirito di sacrificio e soprattutto hanno giocato con il cuore. Questa vittoria si aggiunge a tante altre ottenute dal settore giovanile della Roma che ha ragazzi di grande prospettiva in tutte le squadre e li mette ogni giorno nelle migliori condizioni per competere e crescere puntando sempre a superare i propri limiti”.

GIANLUCA POLISTINA – Allenatore Milan Under 15
“Il grande rimpianto è quello di essere arrivati a questa finale con tante assenze, siamo stati un po’ sfortunati ma questo fa parte del gioco. Quello che conta di più è sempre il percorso di crescita di questi ragazzi, che passa anche attraverso sconfitte e delusioni come questa. Con la giusta mentalità i risultati arrivano sempre. La Roma? Mi aspettavo una buona squadra altrimenti non sarebbero arrivati fin qua. Le partite spesso sono fatte di episodi e oggi gli episodi hanno dato ragione a loro. Se fossimo riusciti a segnare noi per primi nel primo tempo, forse la partita avrebbe preso un’altra piega. Ai miei ragazzi non posso rimproverare nulla, posso solo dirgli ‘bravi tutti’. Non è certo questo risultato che mi fa cambiare il giudizio sul mio gruppo che resta di grande prospettiva. La mia stagione? Non sta a me giudicare. Io sono a posto con la mia coscienza, ho fatto il mio lavoro, poi sarà la società che giudicherà”.

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • Privacy Policy
  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie di rilevamento di terze parti
  • Contenuto video

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web da parte dei visitatori o per integrare funzionalità di terze parti nel sito (ad esempio, moduli per i commenti o icone di social network che consentono ai visitatori di condividere il contenuto del sito).

Questa sito raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • Contattare l’Utente
    Modulo d’iscrizione
    Dati Personali: email, nome, contatto telefonico
  • Statistica
    Statistiche di Aruba
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy e Cookie Policy.

Cookie strettamente necessari

Questi cookie devono essere sempre attivati durante la navigazione del sito.

Cookie di rilevamento di terze parti

Questo sito Web utilizza Google Analytics/ Statistiche di Aruba per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito in un certo periodo di tempo e le pagine più popolari.

Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Contenuto video

Questo sito web utilizza il codice di incorporamento video da Youtube. Questo fornitore di servizi può raccogliere i dati da te per scopi di marketing.