Final Four Under 17 A-B: sale l’attesa per Inter-Roma, l’analisi della sfida

Il terzo e ultimo titolo nazionale per le categorie Under A e B sarà assegnato giovedì sera a Ravenna. La Roma, già campione d’Italia Under 15, va a caccia del clamoroso bis con gli Under 17 di mister Piccareta, per rendere indimenticabile una stagione ulteriormente nobilitata dal gesto sportivo e bellissimo dei suoi ragazzi, che dopo la vittoria contro il Milan si sono resi protagonisti di una sorta di “terzo tempo” spontaneo e immortalato da un filmato de La Giovane Italia che ha fatto il giro del mondo via web. Consolando gli sconfitti e condividendo, in un momento di grande gioia, anche i sentimenti di delusione e tristezza degli avversari. E dando una bella immagine di tutto il calcio italiano, in versione giovanile. Faccia a faccia con i giallorossi, ecco l’Inter di mister Zanchetta e di Sebastiano Esposito, punta di diamante di un gruppo che rappresenta la colonna vertebrale della nazionale di categoria. Erano le due squadre favorite, alla vigilia e analizzando la regular season; nessuna sorpresa quindi a ritrovarle, dopo una grande cavalcata durata 10 mesi, una contro l’altra, a lottare per il Tricolore.

 

La Roma giocherà da campione in carica nella categoria, dopo la vittoria contro l’Atalanta del 2018; l’Inter invece ha alzato il suo ultimo trofeo Under 17 nel 2017, con la fantastica annata dei classe 2000. Insomma, una sorta di grande classica per questo campionato ex Allievi, che al di là dei cambi di denominazione ha sempre avuto – in particolare negli 10 ultimi anni – queste due squadre tra le dominatrici.

Molto interessanti le sfide nelle sfide tra i singoli, alcuni dei quali proiettati già oltre il salto in Primavera che li attende tra pochi mesi. Impossibile in questo senso non partire da Esposito, miglior classe 2002 d’Italia per rendimento tra club e nazionale ed unico a debuttare addirittura in Prima Squadra, in Europa League. Una precocità impressionante, un talento cristallino ed un profilo già noto ormai a tutti gli addetti ai lavori. Che con la doppietta all’Atalanta in semifinale si propone come ago della bilancia anche per la finalissima, facendola pendere inevitabilmente dalla parte dell’Inter. Ma tra le fila nerazzurre un ruolo altrettanto importante lo ricoprono il portiere Filip Stankovic (figlio d’arte) e il centrale difensivo Lorenzo Pirola, capitano della selezione azzurra Under 17 che ha sfiorato a maggio l’alloro europeo in Irlanda. Una squadra solida dietro e sempre pericolosa in avanti, insomma, con la possibilità di lanciare nella mischia anche due classe 2003 come Gnonto e Casadei, sfortunati protagonisti della finale persa contro l’Empoli in Under 16 ma che sono rimasti in ritiro con i compagni più grandi, per dare il loro contributo in questo match, da sottoetà. Le sfide nelle sfide alle quale si accennava sono con Edoardo Bove e Tommaso Milanese, anime del centrocampo romanista e trascinatori della squadra anche nella semifinale vinta contro il Napoli. Una mezzala che è in realtà un box to box midfielder, come lo chiamano gli inglesi, un centrocampista capace di fare tutto, dall’interdizione alla finalizzazione; un trequartista capace di svariare su tutto il fronte d’attacco e proporre un’infinità di soluzioni, soprattutto nell’assist, mettendo in porta i compagni. Ma è giusto citare anche capitan Tripi, leader difensivo, oltre a Cancellieri e Ciervo. Quest’ultimo decisivo contro gli azzurri con il punto del 2-1 che ha regalato la finale alla Roma.

L’attesa, viste le premesse, è carica di aspettative. Sarà una finalissima-Scudetto che metterà in vetrina il meglio del calcio Under 17 d’Italia. Un appuntamento assolutamente da non perdere.

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • Privacy Policy
  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie di rilevamento di terze parti
  • Contenuto video

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web da parte dei visitatori o per integrare funzionalità di terze parti nel sito (ad esempio, moduli per i commenti o icone di social network che consentono ai visitatori di condividere il contenuto del sito).

Questa sito raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • Contattare l’Utente
    Modulo d’iscrizione
    Dati Personali: email, nome, contatto telefonico
  • Statistica
    Statistiche di Aruba
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy e Cookie Policy.

Cookie strettamente necessari

Questi cookie devono essere sempre attivati durante la navigazione del sito.

Cookie di rilevamento di terze parti

Questo sito Web utilizza Google Analytics/ Statistiche di Aruba per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito in un certo periodo di tempo e le pagine più popolari.

Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Contenuto video

Questo sito web utilizza il codice di incorporamento video da Youtube. Questo fornitore di servizi può raccogliere i dati da te per scopi di marketing.