Finale – giovedì 13 giugno, ore 20.30
MILAN-ROMA

L’ultimo atto del Campionato nazionale Under 15 A-B si giocherà al Benelli di Ravenna. A contendersi lo scudetto saranno il Milan e la Roma. Una finale che sarà caratterizzata da tante piccole sfide nella sfida. A partire dagli allenatori, entrambi al loro primo anno sulle rispettive panchine, per passare ai portieri e agli attaccanti, sin qui decisivi.

IL CAMMINO DELLE FINALISTE – I rossoneri hanno chiuso la stagione regolare al primo posto del girone B con 16 vittorie, 4 pareggi e altrettante sconfitte. In post season hanno eliminato il Bologna nei quarti, vincendo l’andata per 0-2 e pareggiando il ritorno per 1-1, e superato il Genoa per 2-1 in semifinale. I giallorossi, invece, sono arrivati secondi nel girone C con 18 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte. Nei playoff hanno avuto la meglio sulla Fiorentina nei quarti, pareggiando l’andata per 1-1 e vincendo il ritorno in casa per 2-1, e a queste Final Four hanno vinto per 2-0 contro il Napoli in semifinale.

ALLENATORI A CONFRONTO – Sulle panchine, come detto, siedono due allenatori entrambi desiderosi di vincere il campionato al loro primo anno alla guida delle rispettive squadre. Gianluca Polistina, per anni allenatore delle giovanili dell’Atalanta, è approdato al Milan nell’anno della rivoluzione che vede Mario Beretta a capo del settore giovanile rossonero. L’allenatore turco Tugberk Tanrivermis, invece, proviene dal Galatasaray, dove è stato anche assistente allenatore con Prandelli prima e con Tudor poi. Entrambi sono stati abili nel trasmettere subito ai propri giocatori quella che è la loro idea di calcio, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Il gruppo è sempre più importante del singolo e le partite si vincono prima con la testa e poi con i piedi. Polistina può contare su una rosa molto fisica e strutturata in tutti i reparti, ma anche su diverse individualità che possono decidere le partite con giocate di puro estro, vedere il gol di Sette in semifinale, o di pura potenza, come nel caso di Anane. Tanrivermis predilige invece il gioco corale, con le azioni che partono dalla retroguardia, prendono campo con strette e precise triangolazioni, e arrivano in porta con diversi finalizzatori. Contro il Napoli decisive sono state due conclusioni da fuori di Pagano, la seconda su punizione, ma le iniziative personali sono delle eccezioni, singoli assoli di un’orchestra che non perde mai il tempo.

I GIOCATORI DA TENERE D’OCCHIO – Se il ritmo sarà elevato con occasioni da una parte e dall’altra, decisivi saranno i portieri. Tra i rossoneri sarà ballottaggio tra Nava e Di Chiara, mentre titolarissimo tra i pali giallorossi è Mastrantonio, forse il migliore in questo ruolo di questa classe 2004. In difesa i centrali di entrambe le formazioni saranno chiamati tutti alla partita perfetta perché sia Milan che Roma tendono a sfondare per vie centrali con passaggi in profondità o giocate individuali. Se Anane da una parte e Pagano dall’altra non troveranno spazi d’azione, occhio poi alle incursioni dei centrocampisti: Sette e Boni, Lilli e Koffi. Tutti e quattro hanno gamba, visione di gioco e calciano in porta con assoluta precisione.

LA CHIAVE DEL MATCH – Il centrocampo sarà sicuramente la zona calda dove si deciderà questa finale. Determinante sarà, per entrambe le squadre, la fase di non possesso. Bloccare le azioni avversarie sul nascere sarà imperativo, perché in area di rigore, su entrambi i fronti, la qualità è altissima e ogni incursione potrebbe cambiare il risultato.

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • Privacy Policy
  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie di rilevamento di terze parti
  • Contenuto video

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web da parte dei visitatori o per integrare funzionalità di terze parti nel sito (ad esempio, moduli per i commenti o icone di social network che consentono ai visitatori di condividere il contenuto del sito).

Questa sito raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • Contattare l’Utente
    Modulo d’iscrizione
    Dati Personali: email, nome, contatto telefonico
  • Statistica
    Statistiche di Aruba
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy e Cookie Policy.

Cookie strettamente necessari

Questi cookie devono essere sempre attivati durante la navigazione del sito.

Cookie di rilevamento di terze parti

Questo sito Web utilizza Google Analytics/ Statistiche di Aruba per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito in un certo periodo di tempo e le pagine più popolari.

Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Contenuto video

Questo sito web utilizza il codice di incorporamento video da Youtube. Questo fornitore di servizi può raccogliere i dati da te per scopi di marketing.