Benevento spumeggiante: 5-2 al Pescara, che tripletta di Garofalo!

Il Benevento conferma la sua vena di squadra super-offensiva e spettacolare (accolto in campo non a caso dai fuori d’artificio dei suoi sostenitori…) e travolge per 5-2 il Pescara nel primo match dei playoff del campionato Under 17 A e B. Una pioggia di gol e emozioni che fanno da gustoso prologo agli altri 3 incontri in programma nei prossimi giorni e per ora rinviati, spostando il faro sull’Irlanda e sulla nazionale di categoria di Nunziata. Impegnata oggi contro il Portogallo nei quarti di finale dell’Europeo.

All”Avellola’ la temperatura resta alta dal 1′ al 90′ ma è soprattutto dalla mezzora di gioco che si infiamma la partita: fallo in area di Quacquarelli (ammonito) su Garofalo, che dagli 11 metri non lascia scampo al portiere. Bastano 5 minuti però agli ospiti per riportate la situazione in parità, con l’incursione di Cerri. Ma la giostra non si ferma e subito dopo sul buon lavoro di Della Pietra è ancora Garofalo a piazzare il colpo decisivo, mandando le squadre negli spogliatoi sul 2-1. Una prova ancora una volta strepitosa del numero 10 sannita, già capocannoniere assoluto della categoria in regular season e che continuerà anche nella ripresa il suo show personale.

È proprio lui, non a caso, a fornire in apertura di secondo tempo l’assist giusto a Della Pietra, che sembra chiudere definitivamente i giochi realizzando il tris per il Benevento. Anche perchè, poco dopo, sempre Della Pietra torna a centimetri dal gol, sventato stavolta da un intervento alla disperata della difesa abruzzese. Al minuto 56 però ecco l’episodio che potrebbe riaprire la sfida: fallo su Chiarella in area sannita e nuovo penalty, trasformato in questo caso da De Marzo, per il 3-2. Ma il pomeriggio di Garofalo è tutt’altro che finito, anzi, manca la firma in calce sulla vittoria… Che arriva poco prima di metà frazione con un’azione personale da applausi a scena aperta. Il 5-2 finale lo mette a referto Ferraro, prenotando in anticipo un viaggio a Milano o ad Empoli per il Benevento, meritatamente qualificato per il secondo turno playoff.

 

BENEVENTO: Savarese, Menichino, Autiero (43’st Vitale), Ciaravolo, Ferraro (43’st Romanelli), Esposito, De Rosa (43’st Maresca), Pietroluongo (37’st Alfieri), Solimeno, Della Pietra, Garofalo (32’st Percope). All. Romaniello

PESCARA: Sorrentino, Ciafardini (1’st Longobardi), Chiacchia (38’st Caliò), Quacquarelli, Mancini (38’st Palmentieri), Masella (23’st Tamboriello), De Marzo, Kuqui (32’st Blasioli), Chiarella, Cerri (32’st Kirilov), Di Stefano (23’st Mercado). All. Battisti

 

MARCATORI: 31′ su rig., 38′ e 63′ Garofalo (B), 35′ Cerri (P), 46′ Della Pietra (B), 56′ De Marzo su rig. (P), 80′ Ferraro (B)

NOTE: Ammoniti Autiero, De Rosa, Garofalo (B) e Quacquarelli (P)

 

NICOLA ROMANIELLO (Allenatore Benevento Under 17)

È stata una prova convincente, abbiamo dominato dall’inizio alla fine soffrendo poco e questo mi soddisfa perchè proporre gioco e fare la partita è stato il nostro obiettivo per tutto l’anno; quando giochi così, ovviamente sei soggetto a subire delle ripartenze ma reputo più importante che la squadra interpreti con coraggio la gara e i ragazzi si divertano nel tentare le loro giocate. Tirare fuori dai singoli il coraggio di giocare sempre la palla e insegnare ai giovani questo tipo di mentalità credo sia formativo e giusto, al di là del risultato. Sui singoli, giusto sottolineare il rendimento di Garofalo, che ha raggiunto una dimensione importante, anche se è il primo anno in cui segna così tanto. Questo gruppo di 2002 era reduce da due anni consecutivi chiusi all’8° posto – in U15 e U16 – ed aver migliorato così tanto classifica e risultati è un bel traguardo, che ci permette mentalmente, nella partita secca, di voler continuare su questa strada e non aver paura di nessuno“.

 

ENRICO BATTISTI (Allenatore Pescara Under 17)

Credo che la chiave del match siano stati gli errori in fase di palleggio e il non aver letto in maniera rapida l’andamento partita; quando si alza la posta in palio, l’errore pesa di più e fai fatica a recuperarlo… Potevamo fare di più dal punto di vista della determinazione ma è un percorso di crescita che prosegue e un’esperienza importante per i ragazzi, nonostante la sconfitta. Aver avuto avversarie competitive fino all’ultimo minuto della stagione regolare ha tenuto sulla corda tutti ed è stato formativo soprattutto per il carattere, che poi è la cosa più importante vista l’età. Nel complesso credo che il gruppo abbia fatto sì che qualcuno riuscisse a far emergere di più il suo talento: singoli come Chiarella e De Marzo hanno fatto bene, risultando spesso anche finalizzatori ideali del lavoro di tutti compagni. È un inizio di una eventuale carriera ancora tutta da costruire, deve essere per loro uno stimolo per migliorare, perchè hanno tanto da lavorare, per crescere“.

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • Privacy Policy
  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie di rilevamento di terze parti
  • Contenuto video

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web da parte dei visitatori o per integrare funzionalità di terze parti nel sito (ad esempio, moduli per i commenti o icone di social network che consentono ai visitatori di condividere il contenuto del sito).

Questa sito raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • Contattare l’Utente
    Modulo d’iscrizione
    Dati Personali: email, nome, contatto telefonico
  • Statistica
    Statistiche di Aruba
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy e Cookie Policy.

Cookie strettamente necessari

Questi cookie devono essere sempre attivati durante la navigazione del sito.

Cookie di rilevamento di terze parti

Questo sito Web utilizza Google Analytics/ Statistiche di Aruba per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito in un certo periodo di tempo e le pagine più popolari.

Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Contenuto video

Questo sito web utilizza il codice di incorporamento video da Youtube. Questo fornitore di servizi può raccogliere i dati da te per scopi di marketing.