Atalanta e Roma “vedono” la Final 4: la situazione dopo l’andata dei quarti

Due partite molto più che “segnate”, nel risultato e nell’andamento del doppio confronto; altre due decisamente più incerte, ancora da potenziale tripla a livello di risultato e qualificazione…

L’andata dei quarti di finale del campionato Under 17 A e B ha visto trionfare Atalanta e Roma. I bergamaschi, che si trovavano contro a Zingonia la Juventus vincitrice del Girone A di regular season, hanno esagerato: 4-0. Difficile pensare a sorprese clamorose nel return match, visto quando ci ha messo la squadra di mister Bosi a tirare giù la saracinesca all’andata. Più o meno 10 minuti. Prima Repa, con un tocco morbido delizioso almeno quanto l’assist di Traorè – già grande protagonista l’anno scorso, sotto età con i classe 2001, delle finali – e poi Faye con una conclusione ravvicinata fanno capire in avvio che sarà un pomeriggio da incubo per gli avversari. Nel secondo tempo, con l’ingresso di Samuel Giovane (a proposito di talenti sottoetà) e lo show di Traorè, l’Atalanta conferma poi tutta la sua superiorità, portandosi ad un passo dalla Final 4.

Molto bene anche la Roma esplosiva e spietata di mister Piccareta, che dopo il centinaio abbondante di gol della stagione regolare dimostra di cavarsela piuttosto agevolmente sul campo del Milan: vantaggio firmato Agostinelli a metà primo tempo, dopo una serie di scorribande di Suffer e Ciervo a sinistra; raddoppio di Tomassini, terzino destro che chiude sul secondo palo da manuale l’azione portata avanti dal compagno Milanese con diversi dribbling ed un assist perfetto per lui. In precedenza e a seguire, doppio clamoroso e purtroppo per il Milan colpevole errore di capitan Capone, che spreca le respinte corte di Boer sui tiri di Colombo e Giosuè, mettendo sopra la traversa due conclusioni che potevano essere tranquillamente quelle del 2-2 a fine frazione. Nella ripresa ancora Di Gesù, come contro il Benevento, lascia la sua firma sulla partita, servito da Colombo in area. Ma l’1-2 regge solo pochi minuti, prima che Travaglini – dopo il palo colpito dal solito Milanese – faccia calare il sipario sul match. E probabilmente anche sul discorso qualificazione.

 

Per quanto riguarda Fiorentina-Napoli, andata nettamente favorevole per i ragazzi di Cioffi, abili a sbloccare la situazione contro la coriacea difesa azzurra – la migliore della categoria in regular season – dopo soli 7 minuti, con Silvestri. Lasciando però aperto ogni discorso in vista del ritorno, con qualche errore di troppo di mira e il mancato colpo del KO che potrebbe costare tanta fatica in più alla Viola, nel prossimo weekend e a campi invertiti.

Infine l’1-1 tra Genoa ed Inter: risultato sorprendente quello di Genova, con i padroni di casa a fare il match per diversi tratti della gara e capaci anche di assestare il colpaccio, con una bella punizione di Zanoli, proprio allo scadere del 90°. Ma con gli ospiti reattivi nel colpo di coda che sa di beffa per i rossoblu: al quinto minuto di recupero, in mischia, il punto del pari a firma Casadei – ragazzo del 2003 inserito da Zanchetta in Under 17 nel girone di ritorno – vale doppio o forse triplo. Perchè sarà complicato per il Genoa andare a espugnare il campo di Interello, contro una delle squadre (forse La squadra) favorite per il trionfo finale.

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • Privacy Policy
  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie di rilevamento di terze parti
  • Contenuto video

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web da parte dei visitatori o per integrare funzionalità di terze parti nel sito (ad esempio, moduli per i commenti o icone di social network che consentono ai visitatori di condividere il contenuto del sito).

Questa sito raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • Contattare l’Utente
    Modulo d’iscrizione
    Dati Personali: email, nome, contatto telefonico
  • Statistica
    Statistiche di Aruba
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy e Cookie Policy.

Cookie strettamente necessari

Questi cookie devono essere sempre attivati durante la navigazione del sito.

Cookie di rilevamento di terze parti

Questo sito Web utilizza Google Analytics/ Statistiche di Aruba per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito in un certo periodo di tempo e le pagine più popolari.

Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Contenuto video

Questo sito web utilizza il codice di incorporamento video da Youtube. Questo fornitore di servizi può raccogliere i dati da te per scopi di marketing.